TOSCANA

11
Apr2020

Costa Diadema, primi 9 positivi a tamponi

Secondo quanto appreso, nove risultano, al momento, i tamponi positivi al coronavirus su circa 110 effettuati a membri dell'equipaggio della nave da crociere Costa Diadema ferma in porto a Piombino (Livorno). I 110 tamponi sono una prima parte di quelli da fare tra circa 330 soggetti risultati in precedenza positivi allo screening del quick test sierologico dei giorni scorsi, che ha coinvolto i 1.255 membri dell'equipaggio della nave. I nove positivi a bordo sono tutti messi in isolamento nelle rispettive cabine. Sulla nave, sempre secondo quanto si apprende, non ci sarebbero emergenze mediche in atto. Altri tamponi sono in corso di effettuazione.

02
Apr2020

Costa Diadema, posto medico nel porto

Un posto medico avanzato sarà attivato al porto di Piombino (Livorno) dove ha attraccato la nave da crociera Costa Diadema, per assistere i componenti dell'equipaggio positivi al Covid-19 a bordo della nave con sintomi non gravi, in caso di improvviso peggioramento delle loro condizioni. "Ci sarà un posto medico per il triage e la stabilizzazione - spiega Piero Paolini, direttore della Cross di Pistoia -, poi se c'è bisogno il paziente verrà ricoverato in uno degli ospedali della Toscana".

17
Mar2020

Toscana, oltre 1.000 contagi, 17 i morti

Sono 187 i nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Toscana a ventiquattro ore dal precedente bollettino, dunque sale a 1.053 il numero totale dei contagiati dall'inizio dell'emergenza. Tra questi, 17 decessi, sette guarigioni virali (i cosiddetti "negativizzati"), cinque guarigioni cliniche. I casi attualmente positivi in cura rimangono dunque 1.024. Lo riferisce la Regione Toscana precisando che "spetterà in ogni caso all'Istituto superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus.

12
Mar2020

In Toscana 1 morto e 44 nuovi casi

E' morto oggi all'ospedale di Lucca un anziano paziente risultato positivo al coronavirus E' il quinto decesso in Toscana tra pazienti positivi al Coronavirus. A confermare se la morte vada imputata al virus dovrà essere l'Iss. Sono invece 44 i nuovi casi: ieri erano stati 56. Ad oggi complessivamente in Toscana sono 364 i tamponi risultati positivi, di cui 86 nella provincia di Firenze, 43 per Pistoia, 25 Prato, 49 per Lucca, 40 Massa Carrara, 34 Pisa, 16 Livorno,16 per Grosseto, 41 Siena, 14 Arezzo.

11
Mar2020

Toscana, 3 pazienti morti

Secondo decesso in Toscana per coronavirus. Si tratta di un paziente di 87 anni, di Mulazzo (Massa Carrara), deceduto all'ospedale di Massa dove era ricoverato dall'8 marzo. Lo si apprende dalla Asl Toscana Nord Ovest. Il paziente era risultato positivo al Covid-19.  

Coronavirus, i primi casi positivi in Toscana a Firenze e Pescia

Coronavirus, i primi casi positivi in Toscana a Firenze e Pescia

Lascia la recensione
Si tratta di un imprenditore tornato da Singapore e di un informatico che ha lavorato a Co...

In Toscana ci sono i primi due casi accertati di infezione da Coronavirus. In mattinata è stato lo stesso commissario straordinario per l'emergenza coronavirus Angelo Borrelli, a confermare la positività di due persone al Covid-19. Dal virus sono stati colpiti un imprenditore fiorentino di 63 anni e un informatico 49enne di Pescia.

Il 49enne era rientrato giovedì sera da Codogno (Lombardia), dove ha soggiornato tre giorni per lavoro. Da venerdì si era messo in autoisolamento volontario su indicazione del medico di famiglia e sotto sorveglianza della Asl. Lunedì mattina, dopo un picco febbrile, ha contattato le strutture sanitarie che gli hanno mandato un’ambulanza del 118 a casa per portarlo, in isolamento, al nosocomio di Pistoia per tutti gli accertamenti. L’uomo al momento è in buone condizioni di salute, in isolamento nel reparto di malattie infettive.

Leggi di più
Blocco del traffico Firenze 14 - 18 gennaio 2020

Blocco del traffico Firenze 14 - 18 gennaio 2020

Lascia la recensione
Nuovi divieti per contenere lo smog

Ordinanza antismog da martedì 14 gennaio fino a sabato 18 gennaio 2020, con limiti per gli impianti di riscaldamento a gasolio o pellet (18 gradi al massimo nelle abitazioni e 17 gradi all’interno delle attività lavorative), divieto di accensione in casa di caminetti, stufe, termo camini o termo stufe alimentati a legna (a meno che non rappresentino il sistema principale di riscaldamento) e blocchi del traffico per i veicoli più inquinanti: dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 18,30 è in vigore il divieto di circolazione per i motocicli a 2 tempi Euro 1, per autovetture a benzina Euro 1, per autovetture diesel Euro 2 ed Euro 3, per veicoli per il trasporto merci diesel Euro 1 ed Euro 2

Leggi di più
Toscana, allerta ghiaccio da mezzanotte

Toscana, allerta ghiaccio da mezzanotte

Lascia la recensione
A rischio fondovalle e pianure. Si consiglia prudenza alla guida

Allerta ghiaccio da stasera fino alle prime ore di domani a Firenze secondo un bollettino emesso dal Centro funzionale regionale (Cfr) che stabilisce criticità - dovute a temperature sotto zero -, dalla prossima mezzanotte alle 10 di domani in vaste aree della Toscana interna.

 

L'avviso è di codice giallo per il rischio ghiaccio. In particolare per il Cfr domani, martedì, fino al primo mattino, sono previste "temperature sottozero su pianure e fondovalle; sarà pertanto possibile la presenza di ghiaccio (locale), in particolare nei tratti stradali più umidi e generalmente meno esposti al sole durante il giorno".

 

A questo proposito la sala della Protezione civile della Città Metropolitana di Firenze invita ad avere "prudenza alla guida".

Leggi di più
Terremoto nel Mugello, magnitudo 4.5

Terremoto nel Mugello, magnitudo 4.5

Lascia la recensione
A Scarperia e San Piero, in precedenza altri sommovimenti

Decine di scosse di terremoto si stanno susseguendo dalla notte scorsa nel Mugello, in Toscana. La più forte, di magnitudo 4.5, è stata registrata alle ore 4.37 ed è stata avvertita fino a Firenze e Pistoia. Per le altre, l'intensità è stata minore, ma comunque fino a 3.2. In corso verifiche su eventuali danni, e scuole chiuse in alcuni Comuni dell'area. Sospeso il traffico ferroviario nel nodo di Firenze per verifiche tecniche sulle linee.

Bloccata anche l'Alta velocità tra Firenze e Bologna oltre al traffico regionale. Secondo i dati diffusi dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, due gli epicentri: uno a Scarperia San Piero (FI), dal quale ha preso origine la scossa più violenta; l'altro a Barberino del Mugello (FI). Molte le persone che via via hanno abbandonato le abitazioni e sono scese in strada, rifugiandosi nelle auto per proteggersi dalla pioggia.

E' stato attivato il Centro operativo intercomunale di Protezione Civile.

Rimarranno chiuse le scuole di ogni ordine e grado nei Comuni di Barberino di Mugello, Borgo San Lorenzo e Vicchio.

Leggi di più
Coronavirus, i primi casi positivi in Toscana a Firenze e Pescia

Coronavirus, i primi casi positivi in Toscana a Firenze e Pescia

Lascia la recensione
Si tratta di un imprenditore tornato da Singapore e di un informatico che ha lavorato a Co...

In Toscana ci sono i primi due casi accertati di infezione da Coronavirus. In mattinata è stato lo stesso commissario straordinario per l'emergenza coronavirus Angelo Borrelli, a confermare la positività di due persone al Covid-19. Dal virus sono stati colpiti un imprenditore fiorentino di 63 anni e un informatico 49enne di Pescia.

Il 49enne era rientrato giovedì sera da Codogno (Lombardia), dove ha soggiornato tre giorni per lavoro. Da venerdì si era messo in autoisolamento volontario su indicazione del medico di famiglia e sotto sorveglianza della Asl. Lunedì mattina, dopo un picco febbrile, ha contattato le strutture sanitarie che gli hanno mandato un’ambulanza del 118 a casa per portarlo, in isolamento, al nosocomio di Pistoia per tutti gli accertamenti. L’uomo al momento è in buone condizioni di salute, in isolamento nel reparto di malattie infettive.

Leggi di più
Blocco del traffico Firenze 14 - 18 gennaio 2020

Blocco del traffico Firenze 14 - 18 gennaio 2020

Lascia la recensione
Nuovi divieti per contenere lo smog

Ordinanza antismog da martedì 14 gennaio fino a sabato 18 gennaio 2020, con limiti per gli impianti di riscaldamento a gasolio o pellet (18 gradi al massimo nelle abitazioni e 17 gradi all’interno delle attività lavorative), divieto di accensione in casa di caminetti, stufe, termo camini o termo stufe alimentati a legna (a meno che non rappresentino il sistema principale di riscaldamento) e blocchi del traffico per i veicoli più inquinanti: dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 18,30 è in vigore il divieto di circolazione per i motocicli a 2 tempi Euro 1, per autovetture a benzina Euro 1, per autovetture diesel Euro 2 ed Euro 3, per veicoli per il trasporto merci diesel Euro 1 ed Euro 2

Leggi di più
Toscana, allerta ghiaccio da mezzanotte

Toscana, allerta ghiaccio da mezzanotte

Lascia la recensione
A rischio fondovalle e pianure. Si consiglia prudenza alla guida

Allerta ghiaccio da stasera fino alle prime ore di domani a Firenze secondo un bollettino emesso dal Centro funzionale regionale (Cfr) che stabilisce criticità - dovute a temperature sotto zero -, dalla prossima mezzanotte alle 10 di domani in vaste aree della Toscana interna.

 

L'avviso è di codice giallo per il rischio ghiaccio. In particolare per il Cfr domani, martedì, fino al primo mattino, sono previste "temperature sottozero su pianure e fondovalle; sarà pertanto possibile la presenza di ghiaccio (locale), in particolare nei tratti stradali più umidi e generalmente meno esposti al sole durante il giorno".

 

A questo proposito la sala della Protezione civile della Città Metropolitana di Firenze invita ad avere "prudenza alla guida".

Leggi di più
Terremoto nel Mugello, magnitudo 4.5

Terremoto nel Mugello, magnitudo 4.5

Lascia la recensione
A Scarperia e San Piero, in precedenza altri sommovimenti

Decine di scosse di terremoto si stanno susseguendo dalla notte scorsa nel Mugello, in Toscana. La più forte, di magnitudo 4.5, è stata registrata alle ore 4.37 ed è stata avvertita fino a Firenze e Pistoia. Per le altre, l'intensità è stata minore, ma comunque fino a 3.2. In corso verifiche su eventuali danni, e scuole chiuse in alcuni Comuni dell'area. Sospeso il traffico ferroviario nel nodo di Firenze per verifiche tecniche sulle linee.

Bloccata anche l'Alta velocità tra Firenze e Bologna oltre al traffico regionale. Secondo i dati diffusi dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, due gli epicentri: uno a Scarperia San Piero (FI), dal quale ha preso origine la scossa più violenta; l'altro a Barberino del Mugello (FI). Molte le persone che via via hanno abbandonato le abitazioni e sono scese in strada, rifugiandosi nelle auto per proteggersi dalla pioggia.

E' stato attivato il Centro operativo intercomunale di Protezione Civile.

Rimarranno chiuse le scuole di ogni ordine e grado nei Comuni di Barberino di Mugello, Borgo San Lorenzo e Vicchio.

Leggi di più
L'Arno fa paura: rischio esondazione a Pisa

L'Arno fa paura: rischio esondazione a Pisa

Lascia la recensione
È allarme in Toscana per la piena dei fiumi, prevista per questa sera.

È allarme in Toscana per la piena dei fiumi, prevista per questa sera.

Grande preoccupazione a Pisa, dove c'è un rischio esondazione nel centro della città dalle 19 alle 23.

A Cecina evacuati circa 500 cittadini che abitano a ridosso del fiume, a Grosseto il sindaco ha chiesto a chi vive a 400 metri dal fiume di lasciare la propria casa. Sono circa 2000 le persone evacuate.

Massima allerta anche a Firenze, dove l'Arno è tracimato alle porte della città, alle Sieci, e in Maremma. Proprio il Grossetano è una delle zone più colpite, con danni ingenti. E si registrano danni ingenti in diverse zone della Toscana.

Diramata, intanto, l'allerta "rossa" per rischio idraulico a Livorno e provincia, nel Valdarno inferiore e nel Grossetano fino alla mezzanotte di domani. Problemi, con treni fermi o rallentati, anche nella tratta Pisa-Firenze. Qui gli aggiornamenti città per città.

Leggi di più
Empoli in emergenza il centro allagato

Empoli in emergenza il centro allagato

Lascia la recensione
Disagi non da poco per i residenti, che hanno attraversato le strade con difficoltà

Emergenza a Empoli, dove per le piogge e l'ingrossamento dell'Arno il centro è andato sott'acqua.

Ma non per le esondazioni dei corsi d'acqua: in realtà per le fogne, che non sono riuscite a scaricare nell'Arno in piena. L'acqua è dunque "tornata" verso il centro salendo di diversi centimetri. E allagando piazza Farinata degli Uberti e zone limitrofe.

Leggi di più
Protezione Civile Regione Abruzzo

ABRUZZO

Lascia la recensione
Leggi di più
Protezione Civile Regione Basilicata

BASILICATA

Lascia la recensione
Leggi di più
Protezione Civile Regione Calabria

CALABRIA

Lascia la recensione
Leggi di più
Protezione Civile Regione Campania

CAMPANIA

Lascia la recensione
Leggi di più
Protezione Civile Regione Emilia Romagna

EMILIA ROMAGNA

Lascia la recensione
Leggi di più
Protezione Civile Regione Friuli Venezia Giulia

FRIULI VENEZIA GIULIA

Lascia la recensione
Leggi di più
Protezione Civile Regione Lazio

LAZIO

Lascia la recensione
Leggi di più
Protezione Civile Regione Liguria

LIGURIA

Lascia la recensione
Leggi di più
Protezione Civile Regione Lombardia

LOMBARDIA

Lascia la recensione
Leggi di più
Protezione Civile Regione Marche

MARCHE

Lascia la recensione
Leggi di più
Protezione Civile Regione Molise

MOLISE

Lascia la recensione
Leggi di più
Protezione Civile Regione Piemonte

PIEMONTE

Lascia la recensione
Leggi di più
Protezione Civile Regione Puglia

PUGLIA

Lascia la recensione
Leggi di più
Protezione Civile Regione Sardegna

SARDEGNA

Lascia la recensione
Leggi di più
Protezione Civile Regione Sicilia

SICILIA

Lascia la recensione
Leggi di più
Protezione Civile Regione Toscana

TOSCANA

Lascia la recensione
VEDI I DETTAGLI
Leggi di più
Protezione Civile Regione Trentino Alto Adige

TRENTINO ALTO ADIGE

Lascia la recensione
Leggi di più
Protezione Civile Regione Umbria

UMBRIA

Lascia la recensione
Leggi di più
Protezione Civile Regione Valle d'Aosta

VALLE D'AOSTA

Lascia la recensione
Leggi di più
Protezione Civile Regione Veneto

VENETO

Lascia la recensione
Leggi di più